lunedì 18 maggio 2009

La Balena Bianca



Originally uploaded by fantaisiee

Ti prende così, alle spalle, mentre cammini per strada un giorno in cui fa appena un po' più caldo. È una cosa che a spiegarla ci hanno messo tutte le storie del mondo. E ancora dovrebbero, ancora ce ne sarebbe bisogno dio solo sa quanto.
Ognuno ha la propria. A volte è una montagna alta come la follia, a volte sono denti neri su facce nere su corpi neri, a volte è quella voglia che ti prende di gettare metodicamente in terra il cappello alla gente. A volte è la mancanza di incubi che tiene zitto il tuo ventre, a volte un libro bianco che invece gli dà voce. Una voce che puzza di lacci di scarpe da ginnastica e sangue mestruale. A volte è il desiderio di fare uscire fuori tutto quanto, perché lo spazio dentro è finito. A volte è un piede che poggia male, nella stessa dannata posizione sbagliata. A volte è un cappello da cacciatore, la risata fuori posto dalla quinta fila o due piccoli libri presi nella stanza di Seymour e Buddy. A volte sono le gambe che non riesci a spogliare. In tutti i casi la soluzione è una sola.
È inutile che insisti a stare dove stai, è inutile che fai finta di nulla. Non funzionerà. Fidati, io lo faccio sempre. E puntualmente non cambia nulla. Quella cosa resta lì. Allora ripeto il mio mantra e caccio un respiro profondo. Poi lo faccio. Mi imbarco su una baleniera.
Se no come la prendo la balena?


Tekeli-li!, Tekeli-li!

2 commenti:

kietta ha detto...

Ce l'hai fatta, poi? l'hai presa? se si.. consigliami come :)

AQ FERRARI ha detto...

Non ancora.
Tira un vento gelido su questa nave e mi manca la terraferma. Ma incontro gente davvero interessante e so, come si sanno le cose vere, che quella balena non mi scapperà.

Quando l'ho presa ti faccio fare una foto in posa. :)